Natale a 30° gradi, in Australia


Sole, spiagge, 30° gradi e BBQ: il Natale in Australia è molto diverso a quello a cui siamo abituati in Europa. Ma niente paura, hanno una cosa in comune: lo spirito natalizio!! Babbo Natale qui si presenta in surf, con pantaloncini corti e infradito…e i consulenti Go Study sono pronti a festeggiare insieme a tutte le Go Study Legends che passeranno le feste natalizie in Australia con un serie di fantastici eventi a Sydney, Melbourne, Brisbane, Perth e Gold Coast che vi faranno assaporare il più autentico spirito natalizio australiano!

Eh sì, perché l’Australia, trovandosi nell’emisfero sud del mondo, entra nella stagione estiva proprio in concomitanza con le feste natalizie (precisamente a partire dal 1° Dicembre). Ecco perché proprio in questo periodo le principali città Down Under si affollano di turisti e di australiani in vacanza, desiderosi di approfittare delle alte temperature e del bel tempo per fare vita da spiaggia.Qualcuno potrebbe osservare che Natale al caldo non sia un vero Natale…può anche essere vero, ma vi assicuriamo che celebrarlo in pantaloncini e maglietta non è poi tanto male.

La giornata di per sé viene vissuta in modo diverso rispetto a come siamo abituati in Italia: qui non è insolito passare tutto il giorno in spiaggia, facendosi gli auguri di Natale sotto una temperatura di 30° e/o con un bel tuffo nell’oceano per rinfrescarsi un pò!

Gli australiani di solito si riuniscono con familiari e amici per il tradizionale barbecue sulla spiaggia (a Sydney, per esempio, Bondi Beach viene presa d’assalto il giorno di Natale, ma c’è anche chi preferisce spiagge più isolate per passare il Natale in tranquillità) oppure optano per un pic-nic in uno dei numerosi parchi che si trovano anche nel bel mezzo delle città.

Chi sceglie invece di stare a casa dedica la giornata a nuotare in piscina, giocare a cricket o dedicarsi ad altre attività all’aria aperta. Oltre al discorso climatico ci sono altri elementi che rendono il Natale in Australia differente rispetto a quello europeo, ed in particolare a quello italiano.

Il pranzo di Natale, per esempio, è molto meno abbondante di quello a cui siamo abituati: per coloro che scelgono di pranzare a casa la portata principale è il tacchino,mentre come dessert tradizionale niente panettone o pandoro, viene servito il Christmas Pudding (o Plum Pudding) che può nascondere al suo interno un piccolo oggetto, come un anello o una moneta, che secondo la tradizione porta fortuna per il nuovo anno a chi lo trova.Per gli addobbi e le decorazioni viene utilizzato il Christmas Bush, una pianta nativa australiana che produce dei fiori a forma di bacche rosse simili a quelle dell’agrifoglio.


Continua a leggere la storia da questo link, clicca Qui




  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Icon sociale

Punto Business Srl - P.iva 02176400683 Pe 159581  English network club  © Inglese Top 2016-20 Tutti i diritti sono riservati - Termini del Sito - Privacy GDPR