Trump e gli agenti federali

19/1/2019

 

Un portavoce del procuratore speciale Robert Mueller, il capo dell’indagine sui rapporti tra la Russia e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha definito “non accurato” l’articolo pubblicato giovedì dal sito americano BuzzFeed News che conteneva quella che, a detta di molti, era la più grave accusa mossa finora verso Trump.

L’articolo, che si basava sulle informazioni raccolte da due agenti federali americani vicini alle indagini, sosteneva che Trump avesse personalmente detto al suo ex avvocato e consigliere Michael Cohen di mentire al Congresso riguardo alla storia della costruzione di un grattacielo a Mosca, uno dei filoni principali dell’indagine sulle collusioni tra il suo comitato elettorale e la Russia. Ma Peter Carr, portavoce di Mueller, ha detto: La smentita di Carr è un evento molto raro: non era mai successo finora che Mueller o un suo rappresentante smentissero direttamente una notizia pubblicata dalla stampa americana sulla base di fonti anonime vicine alle indagini, nonostante informazioni di questo tipo siano trapelate decine di volte negli ultimi anni.

 

Quella pubblicata da BuzzFeed News, in effetti, era però una delle notizie più grosse, se non la più grossa: un presidente che chiede a un suo collaboratore di mentire al Congresso è infatti materiale da impeachment, cioè che giustificherebbe una rimozione di Trump.

 

È vero che l’attuale amministrazione ha abituato a veder succedere grandi scandali senza conseguenze, ma questa volta l’impressione è che Trump potesse essere seriamente danneggiato. In molti, tra gli opinionisti e i politici Democratici, avevano parlato dell’inizio della fine della presidenza Trump.

 

BuzzFeed News è la divisione che si occupa di notizie e giornalismo d’inchiesta del famoso sito BuzzFeed, uno dei più grandi e noti siti del mondo, che da anni pubblica contenuti di basso livello, dalle raccolte di foto di gatti ai quiz che associano i lettori a un personaggio di una serie tv. Ma BuzzFeed News è una cosa diversa: dalla sua fondazione, nel 2011, ha pian piano guadagnato stima e credibilità nel giornalismo americano, e soprattutto di recente ha assunto giornalisti molto capaci e provenienti dai maggiori quotidiani americani. Anche il famoso “dossier Steele”, quello della golden shower, era stato pubblicato da BuzzFeed News.

 

Link diretto alla fonte della notizia, clicca qui

 

 

 

Facebook
Twitter
Please reload

Punto Business Srl - P.iva 02176400683 Pe 159581  English network club  © Inglese Top 2016-19 Tutti i diritti sono riservati - Termini del Sito - Privacy GDPR

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • YouTube Icona sociale